Come preparare il Jackfruit

Dall’inizio del mio veganismo mi è capitato spesso di cenare con persone che, intente ad assaporare un piatto di carne, mi hanno “stuzzicato” dicendomi “Non sai cosa ti perdi!”. Ignorando, forse, che ho mangiato carne per quasi tutta la mia vita e che sì, lo so cosa mi perdo.
Questa sera, mangiando questo jackfruit, non ho potuto fare a meno di pensare a loro.

Nel giro di qualche anno, grazie a quella che considero una delle migliori prese di coscienza mai fatte nella mia vita, ho avuto modo di scoprire alimenti, ricette e sapori che mai avrei immaginato. Nella mia dieta sono presenti costantemente pietanze appartenenti a paesi extra-europei, e continuo a scoprirne di nuove, com’è successo stasera. Faccio fatica a pensare di essere io quello che “non sa cosa si perde”.

Jackfruit: cos’è?

Torniamo a noi. Questa sera abbiamo cenato con il jackfruit. Il jackfruit (detto anche “Giaco”) è una pianta tropicale il cui frutto, quando cotto, assume un sapore che ricorda quello della carne.

Dove comprare il jackfruit?

E’ possibile comprare il jackfruit fresco o in scatola nei supermercati di prodotti etnici. Potete provare nei discount asiatici o africani della vostra città. In alternative, potete comprarlo su Amazon cliccando qui!

Se volete provarlo come alternativa alla carne e non lo trovate fresco, è importante comprarlo in salamoia e non sotto sciroppo! Noi abbiamo trovato quello della Aroy-D: Young Green Jackfruit in Brine presso un discount asiatico.

Come si cucina il jackfruit?

Eccovi la ricetta che abbiamo seguito con ottimi risultati.

  • Prima di tutto, occorre scolare il contenuto della lattina e tagliare i pezzi di jackfruit in pezzettini più piccoli (meglio tagliarli dalla punta verso la base, in modo da rompere la parte più dura).
  • Preparare un soffritto con olio, aglio e cipolla in una padella ed aggiungere il jackfruit ed un po’ d’acqua o di brodo vegetale. Cuocere a fuoco lento per 8-10 minuti, finché il jackfruit diventa abbastanza morbido. Nel frattempo preriscaldare il forno a 200*.
  • Schiacciare quindi il jackfruit per rompere le parti più dure.
  • Disporre il jackfruit in una teglia in modo uniforme. Infornare per 15 minuti.
  • Dopo 15 minuti, estrarre la teglia dal forno, aggiungere un po’ di salsa barbecue e mescolare in modo da insaporire tutto il jackfruit. Infornarlo nuovamente per altri 10 minuti. Se si bruciacchia un po’ è ancora più buono!
  • Potete aggiungere ancora un po’ di salsa barbecue e servire il jackfruit come alternativa alla carne (magari accompagnato da un contorno) oppure come farcitura per un panino!

Ricetta Jackfruit

 

 

 

 

 

 

 

Condividi...
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *